Profumo di shopping in casa Unicredit

Inviato da Redazione il Mar, 28/12/2004 - 08:51
Natale di lavoro in casa Unicredit. Secondo indiscrezioni di stampa, l'amministratore delegato, Alessandro Profumo, non è partito, anzi appare indaffaratissimo, e lo stesso vale per tutto il reparto M&A. Al termine di un anno non proprio esaltante per Piazza Cordusio, l'intenzione dei vertici dell'istituto è quello di dare una segnale di vita, forte, agli azionisti di riguardo e al mercato. Per questo voci di stampa sostengono che ci sarebbero vari dossier-acquisizioni sul tavolo dell'ad, e proprio nei giorni pre-natalizi ci sarebbe stata un'accelerazione, tale da far presumere che uno di questi potrebbe essere chiuso con successo. Forse una banca russa di medie dimensioni, una preda abbordabile anche in virtù delle buone relazioni tra Italia e Russia, e la disponibilità di Putin ad accogliere prestigiosi operatori esteri. O forse qualche storico istituto tedesco un po' decaduto, come Commerz o Hvb, che sono da tempo nel mirino di Profumo. I soldi per pagare non mancano a Unicredit, l'esperienza di crescita all'estero neppure.
COMMENTA LA NOTIZIA