1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Profumo di Borsa per Bialetti: Piantoni, il 2007 è l’anno buono per l’Ipo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Profuma di Borsa, non di moka, questo 2007 per Bialetti. La società italiana nota per le sue caffettiere con il logo dell’omino con i baffi sta mettendo ordine nel gruppo per affrontare al meglio la prova con gli investitori. Per riuscire nella sua missione Bialetti ha recentemente trasferito alcuni asset immobiliari dall’azienda industriale alla holding di controllo. “Si è trattato più che altro di un atto dovuto per razionalizzare gli asset”, spiega a Finanza.com Alberto Piantoni, amministratore delegato del gruppo. “Questi asset immobiliare d’altra parte non sono così importanti per la produzione”, aggiunge. Il numero uno di Bialetti conferma comunque che tra i buoni propositi dell’anno appena iniziato c’è anche l’approdo a Piazza Affari. “Ci piace pensare quest’anno come l’anno giusto per la quotazione in Borsa. Questo dipenderà per dall’affollamento di mercato e anche dallo stesso andamento del mercato”, argomenta Piantoni. In questi giorni la società con l’aiuto di Bain sta definendo gli ultimi dettagli del business plan. E tra i vari punti è stata messa in elenco anche l’Ipo, prevista entro l’estate.