1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Profumo: “Basta salotti e patti di sindacato, ma piu’ vigilanza sui raider”

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lo chiamavano Arrogance per il tratto un po’ supponente alla McKinsey, oggi l’orgoglio del bancocentrico capitalismo italiano, umiliato dalla stampa europea per la telenovela del governatore che vigilante riceve ospiti vigilati dalla porta di dietro in via dei Serpenti. Nello sconforto della tempesta che scuote il capitalismo italiano, con intercettazioni telefoniche a luci rosse, indagini della magistratura, scontro di autorità, Alessandro Profumo è osannato da quasi tutti per l’operazione Unicredit-Hvb compiuta in Germania senza colpo ferire, quasi come il restauratore della scossa credibilità nazionale. Secondo il banchiere l’operazione Unipol-Bnl non è chiarissima. “Mercato e istituzioni devono far rispettare le regole”, dichiara Profumo, augurandosi di dire “basta salotti, ma sistemi aperti nei quali si venga accolti in quanto si possiede una reputazione adeguata. Se è sano, il mercato dà pari opportunità, cancellando criteri di selezione per cooptazione e affiliazione”.