1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Profondo rosso per il listino milanese a metà seduta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I timori per le difficoltà sul mercato del credito favoriscono le vendite sui listini internazionali e Piazza Affari non è da meno. A metà seduta l’indice S&P/Mib segna una flessione del 2,77% mentre il Mibtel del 2,49%. Più contenute le flessioni di Allstar (-1,52%) e Midex (-2,27%).
Tra le blue chip male Unicredit (-8,10%) che ha confermato di non riuscire a raggiungere gli obiettivi di redditività nel 2008, Seat pagine Gialle (-5,5%) e Monte dei Paschi (-5%). In controtendeza Telecom Italia (+5,85%) dopo le forti vendite delle ultime sedute, Mondadori (+0,40%) e Terna (+0,29%).
Sul Mibtel male Cell Therapeutics (-10%), Cap Live (-8,75%) e Pininfarina (-8,22%). Gli acquisti si concentrano su As Roma (+5,65%), Ratti (+5,65%) e Boero Bartolomeo (+2,90%).