1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

La produzione industriale si stabilizza, ancora debole l’auto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Produzione industriale invariata a maggio in Italia. E’ quanto si apprende dai dati resi noti dall’Istat, che ha rilevato una variazione dello 0% rispetto al mese precedente. Il dato è comunque migliore delle attese che prevedevano un calo dell’1,1%.  Su base annuale la variazione resta abbondantemente negativa, con un calo del 22,6%. Nonostante i segnali di stabilizzazione a livello complessivo resta debole il comparto automobilistico, per il quale la produzione ha mostrato un calo del 36,6% (-32,2% corretto per i giorni lavorativi) rispetto a 12 mesi prima.


A livello settoriale le diminuzioni più contenute hanno riguardato le industrie alimentari, bevande e tabacchi (meno 2,4 per cento), le industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori e la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (entrambe meno 2,9 per cento) e quelle più marcate i macchinari e attrezzature n.c.a. (meno 36,1 per cento), le apparecchiature elettriche e per uso domestico non elettriche (meno 34,3 per cento) e la metallurgia e i prodotti in metallo (meno 29,6 per cento). Nel confronto tra i primi cinque mesi del 2009 e il corrispondente periodo del 2008, le diminuzioni meno ampie si sono registrate per i prodotti farmaceutici (meno 0,8 per cento) e per le industrie alimentari, bevande e tabacchi (meno 3,6 per cento); quelle maggiori hanno riguardato la metallurgia e prodotti in metallo (meno 33,1 per cento), le apparecchiature elettriche e per uso domestico non elettriche (meno 31,4 per cento) e i mezzi di trasporto (meno 30,6 per cento).