Prodi a Zapatero: Autostrade, sì alla fusione italo-spagnola

Inviato da Redazione il Mar, 17/10/2006 - 08:18
Prodì dà il via libera, Zapatero si spende in sentiti auguri. Di Pietro prende atto. "C'è semaforo verde", parola del presidente del Consiglio, alla fusione tra Autostrade ed Abertis, progetto in discussione dall'aprile scorso e che dovrebbe portare alla nascita di un polo delle infrastrutture da 25 miliardi di euro di capitalizzazione. Prodi, incontrando a Madrid il premier spagnolo e il gotha dell'imprenditoria iberica, spazza via gli ultimi dubbi, gettando le basi di un'intesa italo-spagnola che potrebbe allargarsi ad altri campi. "Non c'è mai stato - afferma il premier al Palacio de la Moncloa - un problema di chiusura riguardo alla Spagna o un'idea di discriminazione". Le difficoltà di questi mesi non rientrano nell'ambito dei rapporti italo-spagnoli, ma in quello italo-italiani", sottolinea, con un evidente riferimento critico ai gestori nazionali.
COMMENTA LA NOTIZIA