Privatizzazioni: Letta, cessioni 3% Eni senza scendere sotto il 30%

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 21/11/2013 - 14:31
Il pacchetto privatizzazioni varato oggi dal Governo comprende la cessione del 3% di Eni, senza però la possibilità di scendere sotto il 30%. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri. Letta ha spiegato che ci sarà un'operazione di buyback che riguarderà Eni: "Un'operazione che comporterà la cessione di un 3% ulteriore di Eni senza che questa cessione comporti la discesa sotto il 30%", ha precisato il premier. Il Governo ha inoltre previsto la cessione di altre quote pubbliche non di controllo "tranne per quel che riguarda la Sace, oggi in mano alla Cdp, per la quale invece ci sarà una maggioranza privata, come accade alle sue consorelle in Europa". Le altre sono Stm e Enav (come partecipazioni dirette) e Fincantieri, Cdp reti, Tag e Grandi stazioni (per quelle indirette).
COMMENTA LA NOTIZIA