1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Private banking, due nuovi ingressi alla Popolare di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I nuovi ingressi. In linea con gli obiettivi del piano industriale 2014-2016/2018 e per dar seguito all’azione di rafforzamento della divisione private banking iniziata a giugno, la Banca Popolare di Milano arricchisce la propria squadra di banker con due figure di comprovata professionalità. Dopo una lunga esperienza maturata internamente, Antonia Bacchelli andrà a valorizzare il team di banker sulla piazza di Bologna. Entra in Bpm nel 1997 e, conseguita la laurea in giurisprudenza, ha perfezionato le sue competenze nella rete commerciale ricoprendo il ruolo di gestore privati standard all’inizio e Plus successivamente. Nuovo ingresso da Intesa Sanpaolo Private Banking per Marco Maria Antonio Piazza. Laureato in economia alla Cattolica di Milano, ha maturato una significativa esperienza in realtà come Kpmg e PricewaterhouseCoopers dove, in qualità di project manager, ha seguito progetti di ristrutturazioni aziendali svolte presso primarie società finanziarie, banche e assicurazioni. Con tale knowhow approda in Intesa Sanpaolo nel 2000 dove è impegnato nel progetto di integrazione della Banca Commerciale Italiana e successivamente in quello per la nascita di Intesa Sanpaolo Private Banking. Qui ha ricoperto ruoli di responsabilità presso i centri private di Milano, Como e Monza.

In attesa della convention annuale. Il completamento del team, che a orizzonte di piano vedrà 150 professionisti al servizio dei clienti, conferma l’obiettivo di fare del franchise Bpm Private un polo di eccellenza sul mercato attraverso il potenziamento del livello di servizi offerti con azioni mirate e prodotti a maggior valore aggiunto. Questi ed altri temi saranno oggetto della convention annuale che si terrà dal 23 al 26 ottobre a Napoli. Sarà l’occasione per presentare all’intera struttura del private banking il gruppo di professionisti recentemente inseriti e tracciare le linee guida dello sviluppo dell’attività soprattutto in relazione alle azioni previste dal piano industriale 2014-2016/2018.