Prima Industrie e Fidia baciate dagli acquisti, torna la voglia di merger

QUOTAZIONI Fidia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scorcio finale di seduta a velocità sostenuta per i titoli Prima Industrie e Fidia, che salgono entrambre di oltre 9 punti percentuali rispettivamente a quota 11,85 e 4,75 euro. La corsa al rialzo dei due titoli era iniziata già settimana scorsa anche se con minor prepotenza. Motivo? Sono tornate a circolare nei corridoi di Piazza Affari voci circa un ritorno di fiamma tra le due società torinesi dopo il brusco stop di settembre al progetto di fusione per incorporazione di Fidia in Prima Industrie a causa delle cattive risultanze emerse dalla II trimestrale di Fidia. Comunque Gianfranco Carbonato, numero uno di Prime Industrie, aveva lasciato uno spiraglio aperto per il futuro.