1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Prima Industrie, delibera acquisto azioni proprie da parte di Prima Electronics

QUOTAZIONI Prima Industrie
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In un comunicato Prima Industrie informa che, a seguito del recente apprezzamento nelle quotazioni del titolo, la deliberazione di acquisto e vendita di azioni proprie approvata dall’assemblea straordinaria l’8 settembre 2005, rischia di non poter più essere utilizzabile in quanto il prezzo massimo di acquisto potrebbe risultare inferiore al prezzo di trattazione sul mercato borsistico. “Nelle more dell’adozione da parte della prossima assemblea – si legge nel comunicato – di una nuova delibera che adegui il prezzo massimo d’acquisto, al solo fine di consentire a Banca Intermobiliare la prosecuzione dell’attività di specialist obbligatoriamente richiesta dai regolamenti di Borsa Italiana, l’assemblea ordinaria di Prima Electronics, società controllata al 100% da Prima Industrie, ha deliberato in data odierna l’acquisto e la vendita di azioni della controllante Prima Industrie. L’obiettivo del programma di riacquisto e vendita è consentire allo specialist il regolare svolgimento delle attività previste dal regolamento di Borsa Italianam, per una quantità massima di azioni che possono essere comprate e vendute pari a 110.000 (2,39% del capitale di Prima Industrie). Il prezzo minimo di acquisto è pari a 2,50 euro (valore nominale) mentre il prezzo massimo sarà pari al valore massimo delle azioni Prima Industrie dall’1 gennaio 2001 a oggi (26,375 euro). Il controvalore massimo complessivo per l’acquisto sarà pari a 2.901.250 euro e il programma avrà una durata di tre mesi dalla data odierna.