1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Previsto avvio negativo per i listini europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si preannuncia una partenza negativa per i listini europei che dovrebbero proseguire il pesante sell-off che ha caratterizzato la vigilia. Il mercato è appesantito dai timori di un possibile aggravamento della crisi del debito dell’Eurozona. Non è un caso che gli spread dei titoli di stato di Italia, Spagna e Portogallo, i Paesi maggiormente sotto osservazione, siano balzati ieri a nuovi massimi. Nel frattempo è saltato il megafondo americano Mf Global: si tratta della prima vittima dell’allargamento degli spread europei. Da quanto si è appreso infatti, il colosso finanziario aveva una elevata esposizione proprio su titoli greci, spagnoli ed italiani. Nella notte la banca centrale australiana, preoccupata dal rallentamento della congiuntura, ha tagliato i tassi di interesse del Paese dello 0,25%. Inatteso calo dell’attività manifatturiera cinese con l’indice Pmi che ad ottobre è inaspettatamente calato a 50,4 punti rispetto ai 51,2 punti del mese precedente.