Previsto avvio negativo in Europa: crescono timori per Wall Street

Inviato da Marco Berton il Mar, 20/08/2013 - 07:59
I broker londinesi preannunciano un avvio di contrattazioni caratterizzato da segni negativi nel Vecchio Continente. I principali indici europei sono visti partire in flessione di circa mezzo punto percentuale mentre quello italiano potrebbe cedere quasi un punto percentuale acuendo la flessione già vista alla vigilia. Secondo gli analisti il focus si è progressivamente spostato sugli Usa dove crescono i timori che la Federal Reserve possa annunciare a breve un cambio di rotta nella propria politica monetaria. Domani, in particolare, attenzione alle bozze dell'ultima riunione dell'istituto centrale americano che potrebbero confermare le ipotesi di un'imminente restrizione delle misure di stimolo all'economia messe in campo dalla Fed.
COMMENTA LA NOTIZIA