1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Prevista partenza sotto la parita’ in Europa: i temi della giornata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si preannuncia una partenza sotto la linea della parita’ per i listini del Vecchio continente. Piazza Affari dovrebbe scontare le prevedibili prese di beneficio dopo l’exploit della vigilia che ha annullato, di fatto, quasi tutto il ribasso registrato nella precedente settimana.

Il Tesoro italiano intanto apre al Qatar: nasce una societa’ comune per investire nei settori chiave. Una joint venture da 2 miliardi con il fondo Cassa Depositi. Secondo i quotidiani in edicola, inoltre, a Natale potrebbe essere firmato l’accordo tra Italia e Svizzera: stimato un gettito da 30 miliardi di euro, ma Palazzo Chigi frena i facili entusiasmi. A livello societario attenzione a Pirelli: Tronchetti starebbe infatti trattando l’ingresso di fondi nel capitale.

AAA au revoir. Moody’s Investors Service ha abbassato nella notte il rating sovrano sulla Francia. Il merito di credito sceso di un gradino ad Aa1 da Aaa. L’outlook rimane negativo. Il Paese transalpino gia’ ad inizio 2012 aveva perso il rango tripla A secondo il giudizio di Standard & Poor’s. L’agenzia di rating ha puntato il dito sulle prospettive di crescita economia a lungo termine del Paese, sull’incertezza dell’outlook fiscale e sui possibili futuri shock della zona euro.

Cresce intanto l’attesa per l’Eurogruppo che dovrebbe sbloccare la nuova tranche di aiuti dell’Unione europea per il salvataggio di Atene. Dal fronte corporate segnaliamo infine la notizia relativa ad HSBC: il colosso finanziario britannico prosegue nel proprio piano di dismissioni: sarebbe sul punto di cedere il colosso assicurativo cinese Ping An.