Previsioni 2010: per Kiron il mkt credito sarà influenzato da contesto internazionale

Inviato da Redazione il Mer, 13/01/2010 - 11:38
L'andamento del mercato del credito alle famiglie nei prossimi anni sarà influenzato dal contesto macroeconomico internazionale e nazionale. E' quanto prevede Renato Landoni, Presidente Kìron Partner Spa del Gruppo Tecnocasa. Secondo l'esperto i futuri interventi delle banche centrali e le agevolazioni/incentivazioni incluse nella finanziaria 2010 avranno un ruolo primario per la ripresa economica e per l'accesso al credito delle famiglie nel nostro paese.

In particolare - specifica il presidente di Kiron - le famiglie italiane, da sempre tra le più prudenti d'Europa, sembrano più coscienti e fiduciose per il futuro. Tendenza confermata da studi di settore, ma soprattutto dall'aumento della domanda di mutui registrata a partire dal 2009, aumento che verrà registrato anche nel 2010.

Cambiano i toni quando si parla invece delle dinamiche del settore credito al consumo, in cui quest'anno si è registrata una flessione sia degli erogati sia della domanda. Kiron stima, però, una ripresa nel 2010. Questa previsione è confermata dall'andamento delle domanda che benché ancora leggermente negativa (dati degli ultimi mesi 2009) si sta stabilizzando sui valori del 2008. E inoltre questa tendenza unita all'aumento del numero di pratiche erogate nel 2009 presuppone una lenta crescita per il 2010.

In particolare nel corso di quest'anno un ruolo primario sarà rappresentato dal livello di consulenza degli operatori, che dovranno essere costantemente aggiornati (es. Legge sui mediatori creditizi) e preparati ad indirizzare la clientela a scelte consapevoli, dovranno quindi educare finanziariamente i propri clienti. "Attraverso un approccio così strutturato si eviteranno al cliente scelte non coerenti con la sua pozione economica, si aumenterà la qualità del credito e conseguentemente l'offerta", conclude l'esperto.
COMMENTA LA NOTIZIA