1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Preview Saipem quarto trimestre 2018

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Saipem pubblicherà i risultati del quarto trimestre 2018 domani 28 febbraio a mercato chiuso.

Di seguito le stime di consensus e gli elementi su cui il mercato si focalizzerà in questo quarto trimestre 2018.

 

Gli analisti si attendono ricavi sostanzialmente stabili a 2,1 miliardi (-1,1%). L’Ebitda adjusted dovrebbe attestarsi a 241,4 milioni, evidenziando una crescita del 42,8% a/a e portando dunque la redditività al 11,4%, vs 7,9% del pari periodo 2017. L’Ebit adjusted invece dovrebbe raggiungere i 130,7 milioni, in forte progresso rispetto ai 40 milioni del pari periodo. Lato patrimoniale, l’indebitamento finanziario netto dovrebbe diminuire al 31 dicembre a 640,75 milioni.

 

Inoltre, il mercato si focalizzerà come sempre sul livello di ordini acquisiti che nel quarto trimestre 2017 ammontava a 2,6 miliardi, e soprattutto sulla guidance 2019 per vedere se la visibilità del management sul business sia migliorata.

 

La view degli analisti sul titolo: crescono i buy

 

Da evidenziare che sono aumentati gli analisti positivi sul titolo. Lo si vede bene dal grafico sotto che mostra come dalla seconda metà del 2018 gli analisti che raccomandano il buy siano aumentati sul titolo.

 

Ad oggi infatti, di 25 analisti che seguono il titolo, 14 sono buy e 8 hold. Solo 3 analisti raccomandano il sell. Il target price medio è 4,32 euro, con un rendimento potenziale del 17,6%.

 

Sui multipli Saipem rimane a sconto sull’Ev/Ebitda 2019 a 5,7 volte, contro una mediana di 6,1 volte e allineato sul ratio 2020. Sul P/E invece il titolo è a premio sia sul 2018 che sul 2019.

 

Analisi tecnica: titolo rallenta in attesa conti. Importante tenuta 4,187 euro

 

 

Da un punto di vista tecnico Saipem rimane inserito in un trend rialzista di breve, anche se qualche segnale di incertezza il mercato comincia a darlo. Dinamica ovviamente legata all’attesa sui conti 2018 e guidance 2019.

 

Non è un caso infatti che proprio il 26 febbraio Saipem abbia generato uno Shooting Star, pattern grafico che, se confermato nelle prossime sedute potrebbe generare quanto meno un po’ di correzione. In caso di ribassi un supporto importante di breve è quello collocato a 4,187 euro. Il break di tale livello aprirebbe verso 4 euro e 3,8 euro. Al rialzo invece sarà importante la rottura dei 4,5 euro per aprire verso i 5 euro e 5,5 euro.