1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Previdenza integrativa rimandata a gennaio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Slitta ancora la partenza della nuova previdenza e il meccanismo del silenzio-assenso, che dovrebbe essere il propellente per il suo decollo, non scatterà prima del gennaio 2006. Dopo l’incontro di ieri pomeriggio tra il ministro del Welfare Roberto Maroni, i sindacati e le associazioni imprenditoriali, la bozza messa a punto dal sottosegretario Aberto Brambilla è stata sconfessata a causa della forte opposizione di tutte le parti sociali in quanto lasciava troppo spazio alle assicurazioni a scapito dei fondi pensione contrattuali, istituiti cioè con accordi fra aziende e sindacati. Sul rinvio hanno pesato però anche le necessità di chiarimenti all’interno dello stesso governo sulle agevolazioni fiscali che dovranno essere concesse.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, lunedì prossimo in asta Bot semestrali per 6 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato che nell’asta in calendario lunedì 29 maggio saranno offerti Buoni ordinari del tesoro a 6 mesi per 6 miliardi di euro. Il 31 maggio scadranno Bot di pari scadenza per un importo equivalente.

Ferragamo: titolo maglia nera sul Ftse Mib, cede circa il 5%

Salvatore Ferragamo indossa la maglia nera sull’indice Ftse Mib, dove mostra un ribasso di circa 5 punti percentuali a 26,87 euro, complice il declassamento della Cina deciso da Moody’s. L’agenzia Usa ha tagliato, per la prima volta dal 1989, il rati…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in frazionale rialzo rispetto al fixing di ieri che era pari a -0,330 per cento. …