Prestiti ristrutturazione, richieste balzano del 25% grazie all'ecobonus

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 09/01/2014 - 16:12
Boom di richieste di prestito finalizzate alla ristrutturazione edilizia o all'acquisto di nuovi mobili: dal primo al secondo semestre del 2013 la domanda è cresciuta del 24,9%. L'incremento sale al 30,2% se si considerano soltanto i consumatori interessati al rinnovo dell'arredamento e non dell'intero immobile. Questa tendenza è stata rilevata dall'ultimo studio dell'Osservatorio SuperMoney, che ha analizzato un campione di circa 160 mila richieste di finanziamento inoltrate sul portale durante lo scorso anno. Le domande di finanziamenti finalizzati al restyling della propria abitazione erano circa il 13,9% del totale nel primo semestre e sono arrivate a quota 17,4% nel secondo. Stessa sorte per le richieste di prestiti destinati all'acquisto di nuovi componenti d'arredo, che sono passati dall'8,2% al 10,7% nello stesso arco di tempo.
La proroga dei bonus fiscali per le ristrutturazioni ha avuto un impatto positivo anche sul credito bancario: gli importi medi richiesti, intorno ai 22 mila euro, sono cresciuti del 5,1% da un semestre all'altro. "La proroga del cosiddetto ecobonus ha sicuramente sortito un effetto positivo - commenta Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney - Gli italiani sono tornati ad avere fiducia nel credito bancario, forti della possibilità di ammortizzare l'investimento sulla propria casa grazie alle detrazioni fiscali".
COMMENTA LA NOTIZIA