Il pressing di Bankitalia sulle cedole manda ko le banche, chiude oggi l'aumento del Banco -1-

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 11/02/2011 - 10:19
Settore bancario in sofferenza a Piazza Affari all'indomani dell'incontro tra Mario Draghi e i principali istituti di credito del Paese. Il governatore di Bankitalia non ha usato troppi giri di parole, invitando le banche ad adottare una politica più prudente sulla distribuzione dei dividendi. Un invito che riflette la situazione del credito in Italia, accompagnata da una crescita economica ancora limitata. Senza dimenticare il delicato appuntamento con i nuovi stress test a livello europeo e le regole più stringenti sul capitale di Basilea 3.

Nell'incontro tra Draghi e i big del credito è inoltre venuto fuori che i margini di intermediazione resteranno ancora sotto pressione, mentre salgono i costi di rifinanziamento. Da qui l'invito a rafforzare il contenimento dei costi di gestione e ad essere più prudenti sulla distribuzione degli utili. Un invito che non farà certo piacere agli azionisti, in particolare alle Fondazioni bancarie, che da tempo auspicano una cedola più sostanziosa dopo i dividendi magri dello scorso anno.
COMMENTA LA NOTIZIA