1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Prese di profitto su Eni, la speculazione non attacca

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta nel segno del rosso per Eni. Il titolo del colosso petrolifero accusa un ribasso dello 0,80%, scambiando a quota 23,67 euro. La crisi tra Mosca e Kiev per le fornitura di gas potrebbe avere delle ripercussioni positive su Eni accelerare la risoluzione della vertenza tra la società e l’Authority Antitrust. Secondo indiscrezioni di stampa Eni sembra infatti ora più disponibile ad aumentare di 13 miliardi di metri cubi il gas importato tramite i gasdotti provenienti dalla Russia e dall’Algeria come gli era stato richiesto. Come spiega Massimo Baggiani di Bim Sgr interpellato da Finanza.com “la crisi del gas sul fronte russo-ucraino avrà dei riflessi negativi solo per la Russia. L’Europa si è infatti resa conto di essere troppo dipendente e cercherà di organizzarsi diversamente per il futuro”.