1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Premafin: via libera dal Cda a proposta Unipol, in tempi rapidi verificherà offerta Sator-Palladio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Cda di Premafin ha accettato la proposta di Unipol relativa ai concambi finalizzata alla fusione tra le società facenti capo alla famiglia Ligresti e la società bolognese. In particolare, ha deliberato di accettare il riconoscimento a Unipol di una partecipazione al capitale sociale ordinario pari al 61% “sempreché la quota di partecipazione degli attuali azionisti di Premafin non sia inferiore allo 0,85%”, si legge nella nota diramata dalla finanziaria. Inoltre, il board ha ribadito che “pur continuando a sussistere plurime incertezze sulla capacità della società di proseguire la propria attività in regime di continuità aziendale, non vi sono allo stato elementi di novità incontrovertibili tali da indurre a mutare risolutivamente parere in merito alla prosecuzione dell’adozione del presupposto della continuità aziendale sulla base dell’esecuzione dell’Accordo Unipol e la finalizzazione dell’accordo di ristrutturazione dell’indebitamento della Società nel contesto del progetto di integrazione e del piano di risanamento previsti nell’Accordo Unipol”. Infine, il Cda ha deciso di verificare in tempi rapidi con FonSai e con il sistema bancario i termini e le condizioni della proposta di Sator e Palladio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RICAVI PRELIMINARI

Geox: Mascazzini nuovo Ad, ricavi 2017 a 884,5 milioni

Il 2017 di Geox si è chiuso con ricavi per 884,5 milioni, sostanzialmente in linea con l’esercizio precedente (-1,8% a cambi correnti, -1,7% a cambi costanti). La crescita del canale …

EMISSIONE BOND

Carraro: deliberata l’emissione di un bond fino a 180 milioni

Dopo l’aumento di capitale del 2017, il Gruppo Carraro torna sul mercato. I Cda di Carraro e della controllata Carraro International hanno deliberato l’emissione di un prestito obbligazionario “senior unsecured” …

MERCATI

Borse europee in ordine sparso

Chiusura in ordine sparso per le borse europee. A Francoforte il Dax è salito dello 0,74% a 13.281,40 punti mentre il francese Cac40 si è fermato a 5.494,80 (+0,02%). Segno …