Prelios: si chiude l'aumento di capitale da 115 milioni, sottoscritto al 39,49%

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 21/08/2013 - 09:06
Quotazione: PRELIOS

Si è concluso l'aumento di capitale di Prelios, la ex Pirelli Real Estate, da 115 milioni di euro e partito lo scorso 22 luglio. Lo ha reso noto la stessa società attiva nel settore immobiliare in un comunicato. All'esito dell'offerta in Borsa dei diritti di opzione rimasti inoptati ­ nell'ambito della quale sono stati venduti tutti i 51.503.830 diritti validi per la sottoscrizione di 118.458.809 azioni ­ sono state sottoscritte 1.563.011 azioni, pari al 0,81% del totale delle azioni ordinarie di nuova emissione, per un controvalore complessivo di 930.460,45 euro. Pertanto risultano complessivamente sottoscritte 76.300.085 azioni, pari al 39,49% del totale delle azioni ordinarie di nuova emissione, per un controvalore complessivo di 45.421.440,60 euro.

Al riguardo, in adempimento degli impegni di garanzia assunti, i soggetti finanziatori di Prelios (Pirelli & C. e le banche finanziatrici tra le quali Intesa Sanpaolo e Unicredit) sottoscriveranno 116.895.802 azioni, per un controvalore complessivo di 69.588.070,93 euro.

La ricapitalizzazione in opzione risulterà essere quindi sottoscritta per il previsto controvalore complessivo di 115.009.511,53 euro. Prelios ricorda inoltre che ­ nell'ambito della più ampia operazione di riequilibrio finanziario e capitalizzazione della Società per complessivi circa 185 milioni, di cui l'aumento di capitale fa parte ­ la società Fenice ha integralmente sottoscritto l'aumento di capitale alla stessa riservato per 70 milioni circa, con conseguente emissione di 117.597.496 azioni di categoria B, senza diritto di voto e non destinate alla quotazione. L'esecuzione dell'operazione straordinaria nel suo complesso assicura pertanto alla Società un aumento di capitale per cassa pari a circa 115 milioni di euro di nuove risorse.

COMMENTA LA NOTIZIA