Prelios: rosso di 332,8 mln nel 2013, possibile fabbisogno di cassa dal terzo trimestre

QUOTAZIONI Prelios
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prelios ha annunciato di aver chiuso l’esercizio 2013 con un risultato netto di gruppo negativo per 332,8 milioni euro (-241,7 milioni nel 2012). Il rosso è stato “determinato in gran parte da poste che esulano dalla gestione ordinaria e in particolare dall’operazione complessiva Dgag, che ha inciso per -142,6 milioni”.

“Sul risultato netto di gruppo -si legge nella nota diffusa dalla società- pesano altre poste straordinarie, prevalentemente riconducibili alle attività di investimento, per un totale di 153,7 milioni, e in particolare: oneri di ristrutturazione per 42,6 milioni (18,8 nel 2012), svalutazioni immobiliari e impairment per 111,1 milioni (-142,8 nel 2012)”.

“Anche il 2014 si configura come un anno di transizione”, rileva il management. “È possibile che, a partire dal terzo trimestre 2014, si possa generare un contenuto e marginale fabbisogno di cassa, comunque da verificarsi all’esito delle annunciate operazioni di mitigazione”. In relazione a tale esigenza “gli amministratori confidano – sulla base dei rapporti intercorsi – nella disponibilità da parte dei principali Finanziatori a far fronte al fabbisogno finanziario della Società mediante operazioni che supportino l’attuale struttura finanziaria, in modo da consentire al Gruppo Prelios di operare in una situazione di continuità aziendale con nuove prospettive di crescita e sviluppo”.
Alla luce dei risultati dell’esercizio 2013, si sono verificati i presupposti per la conversione automatica del prestito obbligazionario convertendo e la conseguente esecuzione dell’aumento di capitale sociale a servizio della conversione.

Commenti dei Lettori
News Correlate
FONDI

Prelios: offerta da 125 mln per immobili residui Fondo Tecla

Nell’ambito del processo di dismissione del portafoglio immobiliare residuo del fondo “Tecla – Fondo Uffici”, il Cda di Prelios ha deliberato di proseguire le negoziazioni con l’investitore istituzionale internazionale che ha presentato un’offerta condizionata di acquisto, avente ad oggetto i residui immobili di proprietà del Fondo, per un prezzo complessivo pari a 125 milioni di […]

BORSA ITALIANA

Prelios: la divisione credit servicing in corsa per due diligence su Npl di Carige

Prelios potrebbe figurare nella lista dei servicer in corsa per effettuare la due diligence sul portafoglio di Npl di Banca Carige. Prelios è attiva nel settore delle sofferenze attraverso la divisione “credit servicing”, la quale al momento gestisce un portafoglio di crediti deteriorati di circa 9,3 miliardi di euro lordi.

FONDI

Tecla: Prelios delibera un rimborso parziale pro quota

Alla luce dei disinvestimenti realizzati ad inizio agosto, il Cda di Prelios ha deliberato un rimborso parziale del valore complessivo di 5 milioni di euro, pari a 7,73 euro per quota. Le quote del Fondo negozieranno ex cedola dal 26 settembre ed il pagamento avverrà con valuta 28 settembre 2016. Dalla data di collocamento è […]

ITALIA

Prelios: dimissioni di un amministratore

Prelios ha annunciato che Andrea Mangoni, amministratore non esecutivo e indipendente, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di Consigliere per sopraggiunti impegni professionali “che non gli consentono di proseguire nell’incarico”.

Prelios: conclusa in anticipo l’offerta dei diritti inoptati

Prelios ha annunciato che nella seconda seduta di borsa sono stati venduti tutti i 251.496.500 diritti di opzione non esercitati nel periodo di offerta. “L’esercizio dei diritti inoptati acquistati nell’ambito dell’offerta in borsa e, conseguentemente, la sottoscrizione delle relative azioni dovranno essere effettuati, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di […]