Praet (Bce) apre a tassi negativi su depositi o acquisto asset per alimentare inflazione

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 13/11/2013 - 16:10
La Banca centrale europea potrebbe adottare tassi di interesse negativi sui depositi o acquistare asset se si renderà necessario alimentare l'inflazione al fine di riavvicinarla al target del 2%. Lo ha affermato oggi Peter Praet, membro del consiglio esecutivo della Banca centrale europea, nel corso di un'intervista concessa al Wall Street Journal. L'inflazione annuale nella zona euro è scesa al 0,7% nel mese di ottobre, sui minimi a circa 4 anni.
"Se il nostro mandato risulterà a rischio (riferendosi al target di inflazione, ndr) - ha rimarcato Praet - ci accingiamo a prendere tutte le misure che pensiamo possano essere prese per adempiere tale mandato". L'esponente della Bce ha comunque rimarcato che dopo il taglio dei tassi di inizio mese al momento non è necessaria alcuna mossa ulteriore.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA