Poste Italiane: utile in aumento a due cifre nel 2016, cedola di 0,39 euro

QUOTAZIONI Poste Italiane
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nell’esercizio 2016, i ricavi totali del Gruppo Poste Italiane hanno segnato una crescita del 7,7% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio a 33,1 miliardi di euro mentre l’utile netto si è attestato a 622 milioni, +12,7% rispetto a un anno prima.

Il Cda ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,39 euro per azione. “Come annunciato al momento della quotazione, anche per il 2016 l’azienda distribuirà un dividendo equivalente all’80% dell’utile netto pari a EUR 0,39 per azione in crescita del 15%”, ha commentato Francesco Caio, Amministratore delegato e Direttore generale di Poste.

La posizione finanziaria netta industriale presenta un avanzo di 893 milioni, in miglioramento rispetto all’avanzo di 307 milioni a fine 2015.

“Dal 2014, anno in cui è stato presentato il piano industriale quinquennale, l’azienda ha aumentato il suo fatturato di quasi il 16%, il suo margine operativo del 50% e l’utile netto si è quasi triplicato”, ha detto Caio.