1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Poste Italiane: risultati sopra le stime nel primo semestre, confermata la politica dei dividendi

QUOTAZIONI Poste Italiane
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Poste Italiane ha chiuso il primo semestre con ricavi totali in aumento annuo del 10,9% a 17,7 miliardi e un risultato operativo in crescita del 32,1% a 843 milioni. “L’incremento -riporta la nota della società- è funzione della crescita dei ricavi combinata a una lieve flessione dei costi operativi. Come già nell’esercizio 2015, il risultato del semestre beneficia inoltre della tempistica delle plusvalenze legate alla gestione attiva del portafoglio titoli di BancoPosta”.

L’utile netto è di 565 milioni, in forte aumento rispetto ai 435 milioni dello stesso periodo del precedente esercizio (+30%). Stime battute in maniera piuttosto netta: gli analisti si attendevano un fatturato in quota 17,4 miliardi, un risultato operativo a 715 milioni e un utile di 473 milioni.

Avanzo di 7,04 miliardi per la posizione finanziaria netta del Gruppo, in calo rispetto agli 8,66 miliardi di fine 2015 a causa principalmente “del decremento di fair value degli strumenti finanziari di 1.398 milioni”.

“Su queste solide basi proseguiremo nell’attuazione dei nostri piani anche nella seconda metà del 2016, anno in cui è confermata la politica dei dividendi. Come negli scorsi anni il quarto trimestre vedrà accantonamenti per i costi di trasformazione”, ha commentato Francesco Caio, Amministratore delegato e Direttore Generale di Poste.