Poste Italiane: accordi con China Post e China Union Pay su e-Commerce e carte di credito

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 11/12/2012 - 14:33
Poste Italiane entra nel mercato cinese con i suoi servizi di e-Commerce e money transfer internazionale grazie a due accordi di cooperazione con China Post, l'operatore postale di Pechino, e con China Union Pay (Cup), la principale società cinese di servizi interbancari. Il closing di quest'ultimo contratto, si legge in una nota diffusa dal gruppo, è previsto per il mese di gennaio.

Il primo passo è stato compiuto oggi a Roma con l'intesa siglata tra l'Ad, Massimo Sarmi, e dal presidente di China Post, Li Guohua per il collegamento tra i rispettivi portali e-Commerce e che apre un nuovo e ampio corridoio commerciale on line tra Italia e Cina, a supporto del business to business e del business to consumer.

L'accordo con China Post consentirà a Poste Italiane di sviluppare una partnership anche per quanto riguarda il trasferimento internazionale di fondi tramite Eurogiro. Quanto all'accordo con China Union Pay porta con sé un'importante prospettiva di sviluppo nei servizi finanziari e nell'e-Commerce.

Oltre all'interoperabilità tra le carte di credito emesse da Cup e quelle di Poste Italiane, l'intesa prevede a breve l'avvio di una partnership per il servizio di trasferimento fondi internazionali da carta a carta, consentendo ai cinesi residenti in Italia di inviare denaro in Patria attraverso l'abbinamento della carte Postepay di Poste Italiane on quelle emesse da Cup.
COMMENTA LA NOTIZIA