Possibili prese di beneficio sul FTSE Mib in area 20.580 punti, STM ha le basi per nuovi long

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 21/02/2014 - 10:25

Pronto recupero ieri per il FTSE Mib dopo l'apertura in gap ribassista che aveva caratterizzato l'avvio delle contrattazioni. Fondamentale in quest'ottica la tenuta dei supporti statici di area 20.170 punti, ex soglia resistenziale lasciata in eredità dai massimi di fine gennaio e violata al rialzo in occasione della progressione del 14 febbraio. I rialzi di ieri hanno riportato il paniere in prossimità dei massimi di periodo registrati in area 20.580 punti. Tale elemento potrebbe così favorire delle prese di beneficio in considerazione del fatto che la settimana borsistica si avvia alla sua conclusione e constatando che l'apertura in gap ribassista dell'indice di ieri è stata accompagnata dalla violazione al ribasso della trendline ascendente tracciata con i minimi del 4 e 6 febbraio. I rialzi di ieri hanno fatto emergere un nuovo segnale d'acquisto di breve sul grafico giornaliero di Fiat, segnale utile per riportare i corsi del titolo in prossimità dei massimi di periodo di area 7,75 euro. Indicazione rialzista anche sul daily chart di Stm, con il titolo tecnologico che con i minimi di ieri ha di fatto completato il pull back delle vecchie resistenze statiche, ora diventati supporti, posti in corrispondenza della soglia psicologica dei 6 euro.




COMMENTA LA NOTIZIA