Portogallo vara nuovi provvedimenti di taglio alla spesa, deficit visto al 4,6% a fine anno

Inviato da Redazione il Ven, 11/03/2011 - 11:47
Il Portogallo mette nuovamente mano alla forbice annunciando tagli aggiuntivi alla spesa pubblica. Il ministro delle Finanze, Fernando Teixeira, ha annunciato che la nuova correzione "precauzionale" prevede tagli pari allo 0,8% del pil nel 2011, dell'1,6% nel 2012 e dello 0,8% nel 2013. Gli interventi riguarderanno la sanità e le società pubbliche. In particolare è previsto un aumento delle entrate pari allo 0,9% del pil nel 2012 e allo 0,4% nel 2013. Il governo lusitano ha come obiettivo un rapporto deficit/pil al 4,6% a fine anno.
COMMENTA LA NOTIZIA