1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Portogallo: Ue-Bce-Fmi, il programma procede bene. Pil atteso in calo del 2,2% nel 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La realizzazione del programma destinato all’incremento della competitività ed al ritorno dell’economia portoghese alla crescita è a buon punto”. Lo hanno annunciato la Commissione europea, la Banca centrale ed il Fondo monetario in un comunicato congiunto. I rappresentanti della Troika, a Lisbona tra il 1° ed il 12 agosto, pronosticano un calo del Pil lusitano per il 2011 del 2,2%; per la ripresa dell’economia sarà necessario attendere il 2013. Nel 2011 il rapporto deficit/Pil, sempre secondo le stime, dovrebbe attestarsi al 5,9%, per scendere al 4,5% nel 2012.

“Apprezziamo gli sforzi dell’esecutivo per il consolidamento fiscale”, si legge nel comunicato, nel quale i funzionari della troika elogiano i risultati positivi raggiunti dal comparto bancario. “Le banche stanno rafforzando la loro patrimonializzazione ed è in corso un processo di deleveraging bilanciato ed ordinato”.