1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Portogallo senza scampo: per Ernst & Young a giugno fuori il cappello. Tensioni sui bond -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Portogallo sarà costretto a chiedere aiuti internazionali con tutta probabilità a giugno, prima dello svolgimento delle elezioni anticipate del 5 giugno e in vista del rimborso di debiti in scadenza per 9 miliardi di euro. Ne sono convinti gli esperti di Ernst & Young in un rapporto sull’Eurozona che stima per l’economia portoghese una recessione nel 2011 con un calo del Pil dell’1,1 per cento. Mentre il Portogallo con la sua crisi torna d’attualità. A Lisbona, in vista di una simile decisione, si infiamma il dibattito politico con l’opposizione che contesta la legittimità del governo Socrates, dimissionario, ad avanzare una simile richiesta.