1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Portogallo: banche pronte a dire stop ad acquisti bond (stampa)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mentre la macchina politica è in crisi di governo, si muovono le maggiori banche del Portogallo sulla scacchiera della crisi. Secondo il quotidiano finanziario Jornal de Negocios i principali istituti del Paese sarebbero pronti a bloccare la sottoscrizione di titoli di Stato emessi da Lisbona per pochi mesi. Nel corso di una riunione di ieri con il governatore della Banca del Portogallo, le banche hanno caldeggiato l’opzione di una richiesta di un prestito a breve termine alla Commissione europea, stimato in 15 miliardi di euro, per far fronte alle scadenze previste entro giugno. Solo dopo il 5 giugno, ossia dopo il verdetto che uscirà dalle urne, Lisbona potrà chiedere i fondi all’Unione europea e al Fondo Monetario Internazionale.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Audizione governatore Federal Reserve

Powell (FED): “UE non è nemica degli USA”

Smentisce le parole del presidente Donald Trump pronunciate qualche giorno fa alla vigilia del summit Nato il numero uno della FED, Jerome Powell. “Crede che l’Unione europea sia un nemico …

Summit a Washington

Dazi: il prossimo 25 luglio incontro Trump-Juncker

Il prossimo 25 luglio il presidente della Commissione ue, jean-Claude Juncker, incontrerà il presidente degli USA Donald Trump a Washington. L’incontro verterà sulla questione commerciale come sottolinea la stessa Commissione …

Dati Ufficio statistica nazionale

Gran Bretagna: occupazione a livelli record

In Gran Bretagna l’occupazione ha raggiunto un livello record nei tre mesi fino a maggio e le pressioni salariali hanno mostrato pochi segni di riduzione, mantenendo la Banca d’Inghilterra sulla …