1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Porto Rico: Trump promette cancellazione debito e provoca crollo bond

Il presidente: l’isola “deve molti soldi ai vostri amici di Wall Street”, ma “noi cancelleremo il debito. Potete dire pure addio a quei soldi”.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fuga dai bond portoricani, dopo le dichiarazioni che il presidente Usa Donald Trump ha rilasciato sulla necessità di cancellare il massiccio debito dell’isola. I titoli, che rendono l’8%, sono crollati ad appena 33 centesimi di dollaro, rispetto ai 56 centesimi a cui oscillavano appena il mese scorso.

Tutto è nato con l’intervista che Trump ha rilasciato alla Fox News nella serata di ieri. Parlando della necessità di cancellare il debito portoricano, Trump non ha risparmiato un attacco più o meno velato ai creditori dell’isola, che occupano i piani alti di Wall Street.

Porto Rico, ha detto, “deve molti soldi ai vostri amici di Wall Street”, ma “noi cancelleremo il debito. Potete dire pure addio a quei soldi: non so se tra i creditori ci sia Goldman Sachs, ma chiunque ci sia può dire addio a quei soldi”.

Il presidente è appena stato a Porto Rico, reduce dalla devastazione dell’uragano Maria di categoria 4, che ha lasciato la maggior parte della popolazione senza acqua ed elettricità.

Il mondo degli strategist non ha affatto gradito l’esternazione di Trump:

“Non è qualcosa che un presidente dovrebbe fare o qualcosa che possa fare – ha ammonito Larry McDonald, responsabile della divisione di strategie macro Usa presso ACG Analytics – E’ solo rumore e si tratta di qualcosa di ben distante dalla realtà”.

“Non siamo in presenza di una dittatura – ha continuato McDonald – Abbiamo giudici fallimentari, e abbiamo la legge. Ma (tali dichiarazioni) stanno spaventando il mercato obbligazionario”.

Ed è effetto domino sugli assicuratori dei bond municipali. In forte calo, in particolare, i titoli di MBIA, Ambac Financial e Assured Guaranty.