I porti della Regina piacciono a Goldman Sachs e Singapore

Inviato da Redazione il Mar, 28/03/2006 - 09:04
"Non c'è alcuna garanzia che un'offerta verrà realizzata". Questo il commento ufficiale di Goldman Sachs su Associated British Port (Abp). Ma l'interesse per la società che controlla i porti inglesi c'è ed è sufficiente a far balzare i titoli dell'azienda, a Londra, del 3,02% a 717 pence. Assieme a Goldman Sachs si muovono anche Borealis Infrastructure Management (una divisione del fondo dei dipendenti pubblici dell'Ontario) e Gic Special Investments (società di private equity del governo di Singapore) cje, secondo alcuni rumor, potrebbero avanzare un'offerta fino a 740 pence per azione, pari a circa 2,3 miliardi di sterline.
COMMENTA LA NOTIZIA