1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Popolare Milano: la svalutazione dell’avviamento spinge i conti in rosso

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca Popolare di Milano ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con una perdita netta consolidata di 105,9 milioni a causa della svalutazione degli avviamenti, il cui impatto è risultato pari a 360,2 milioni. Al netto delle componenti non ricorrenti, i primi nove mesi si sono chiusi con un utile netto normalizzato di 103 milioni (+ 266% rispetto a settembre 2011).
Grazie al +10,5% messo a segno dai ricavi e al calo dei costi del 7,7%, il risultato di gestione è cresciuto di oltre il 66% a 431,9 milioni. Per quanto riguarda i ratios patrimoniali, il core Tier 1 risulta pari all’ 8,91% (9,42% pro-forma) rispetto all’8,02% di fine 2011 e al 6,03% di settembre 2011. Dopo la pubblicazione dei conti, il titolo Pmi ha registrato un balzo e attualmente guadagna il 4%.