Popolare di Vicenza, ceduto il 6% delle partecipazioni detenute in Cattolica Assicurazioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Popolare di Vicenza (BPVI) ha comunicato stamattina l’avvenuta cessione di 10.500.000 azioni ordinarie di Società Cattolica Assicurazioni, pari al 6,02% circa del capitale sociale di Cattolica. In una nota la banca veneta ha precisato che “l’operazione ha riscosso un notevole interesse dal mercato ed è stata realizzata attraverso una procedura di Accelerated Book Building rivolta esclusivamente ad investitori qualificati in Italia e a investitori istituzionali esteri.
Ad esito dell’operazione BPVI è venuta a detenere 15.767.793 azioni, pari al 9,05% circa del capitale sociale di Cattolica, partecipazione sulla quale BPVI ha assunto un impegno di lock-up di 90 giorni. Il corrispettivo per la vendita delle azioni è stato pari ad 7,25 euro per ciascuna azione, per un controvalore complessivo di 76.125.000. Il regolamento dell’operazione avverrà venerdì 7 aprile 2017.
La cessione comporterà, ha sottolineato la società, un significativo impatto positivo sui coefficienti patrimoniali della Banca. Equita Sim ha svolto il ruolo di Sole Bookrunner dell’operazione.