Popolare di Verona e Novara: smentite indiscrezioni su Bpi

Inviato da Laura Vezzoli il Gio, 17/08/2006 - 10:35
Quotazione: BCA POP NOVARA
La Banca Popolare di Verona e Novara smentisce, in un comunicato diffuso pochi minuti fa, le indiscrezioni secondo cui l'istituto di credito, per favorire una eventuale integrazione con Bpi, sarebbe stato disposto a garantire alla ex Lodi l'espressione della presidenza del gruppo post fusione e ad offrire un concambio azionario che avrebbe valutato un singolo titolo Bpi 11-12 euro più un eventuale conguaglio in denaro. La banca "precisa che sono in corso tuttora contatti con gli advisor per gli approfondimenti
necessari relativamente ad operazioni straordinarie con la Banca Popolare Italiana,
senza che siano state formulate ipotesi di concambio né tanto meno che tali ipotesi
siano state considerate dagli organi amministrativi del Banco in quanto premature".
COMMENTA LA NOTIZIA