Popolare di Milano prova la ripartenza ma ha davanti area 3,2 euro

Inviato da Alessandro Piu il Mer, 16/02/2011 - 15:57
Buono spunto a metà ottava per il titolo della Banca Popolare di Milano, che mette a segno un rialzo di oltre tre punti percentuali spinto dalla modifica del regime fiscale sulle svalutazioni dei crediti, contenuta nel maxi-emendamento al decreto Milleproroghe. Il movimento ha permesso al titolo dell'istituto bancario milanese di avere ragione di diversi livelli di resistenza. Rotto al rialzo il canale ribassista di brevissimo termine la cui parte alta transita a 3,03 euro, l'azione della Popolare ha superato la soglia statica di quota 3,083 euro dove si trova a transitare anche la media mobile di breve termine. Lo spazio per ulteriori rialzi appare tuttavia limitato dalla presenza delle resistenze di area 3,2 euro, il cui superamento proporrebbe target a 3,32 e 3,42 euro. Il segnale al rialzo dato oggi potrebbe essere sfruttato con un ingresso su ritorno in area 3,08 euro. Target a 3,2 e stop loss su ritorno sotto quota 3,04 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA