Pop. Verona bussa alla porta del Mib30

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo indiscrezioni di mercato dietro all’exploit odierno del titolo bancario ci sarebbe il possibile ingresso nel listino delle blue chips. In seguito alla fusione con la Pop. di Novara, la capitalizzazione del nuovo gruppo raggiungerà i 3,6 miliardi di euro, non lontano quindi da quella di Banca di Roma e Bipop.