1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pop Milano: Euromobiliare e le opportunità rimaste per non restare zitella a vita -1

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sull’altare la sorpresa. Il consiglio della Banca Popolare di Milano ha bocciato con 11 voti contrari su 20 il progetto di fusione con la Banca Popolare dell’Emilia Romagna. Una decisione secondo quanto riporta la stampa legata al fatto che non sia stato cambiato il quorum per la modifica dello statuto della nuova banca. Il testo dello statuto era infatti già stato approvato dal comitato esecutivo di Bper di lunedì, ma senza alcun cambiamento sul punto, come invece chiedevano i sindacati della Popolare di Milano. Niente accordo, niente matrimonio. “Secondo noi la notizia è negativa dal punto di vista qualitativo perchè conferma la forte presa dei sindacati sulle decisioni strategiche”, commentano gli analisti di Euromobiliare, che mantengono la raccomandazione buy sulla Bpm con target price a 12,4 euro, specificando che “questo rende meno visibili nuove ipotesi di aggregazione anche se il titolo aveva sofferto per la diluizione e il concambio”.