1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pop Italiana: asta diritti inoptati dopo aumento capitale dal 25 luglio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’inoptato dell’aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro della Popolare Italiana sarà offerto in Borsa dal 25 al 29 luglio prossimo. Lo riporta una nota diffusa dalla banca, precisando che l’aumento di capitale ha portato alla sottoscrizione di 185.981.142 azioni Banca Popolare Italiana di nuova emissione pari al 98,89% dell’offerta per un ammontare complessivo di 1.487.849.136,00 euro. “In relazione alle richieste pervenute e rimaste inevase, da parte soprattutto di investitori istituzionali, Banca Popolare Italiana non darà seguito agli accordi stipulati con Dresdner Bank in merito alla sottoscrizione di azioni non collocate in sede di aumento di capitale”, aggiunge la nota. L’aumento di capitale ha portato altresì all’emissione di 92.990.571 warrant, gratuiti, cedibili, destinati alla quotazione e circolabili autonomamente che sono stati assegnati in ragione di un warrant ogni 2 azioni di nuova emissione sottoscritte. I warrant conferiranno ai possessori il diritto di sottoscrivere, in un periodo di tempo compreso fra il primo luglio 2008 e il 31 dicembre 2010, azioni ordinarie Banca Popolare Italiana del valore nominale unitario di 3,00 euro, godimento regolare, al prezzo di 11 euro per azione, in ragione di 1 azione ordinaria Banca Popolare Italiana ogni un warrant posseduto. I diritti d’opzione non esercitati, pari a 3.464.644 validi per la sottoscrizione di complessive 2.078.784 azioni ordinarie, saranno offerti in Borsa dal 25 luglio al 29 luglio 2005, con termine ultimo di sottoscrizione 2 agosto 2005.