1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pop. Italiana: assemblea, votano solo i “soci” e non i semplici “azionisti”

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per intervenire in assemblea e votare il nuovo cda della Popolare italiana non basterà presentarsi domani mattina (28 gennaio) al PalaCavallotti alle 9,30 “sventolando” il pacchetto di azioni detenute. No, perché lo statuto dell’istituto lodigiano, contrariamente a quanto si possa pensare, fa una differenza tra semplici azionisti e soci. Solo questi ultimi potranno intervenire durante i lavori e votare; per gli altri non è previsto neanche l’ingresso nel palazzetto posto vicino all’uscita dell’Autostrada del Sole dove si terrà l’assise. Come ottenere la “patente” di socio? Lo statuto sembra non lasciare dubbi: bisogna detenere le azioni da almeno tre mesi e aver superato l’esame di “onorabilità e professionalità” che ogni azionista deve avere per diventare socio. Tutti coloro che hanno acquistato azioni dopo il 27 ottobre del 2005, quindi, non hanno chance di partecipare in quanto, alla data della prima convocazione (27 gennaio) non erano passati neanche i tre mesi prescritti dallo statuto. Quanti sono i soci? All’incirca 5000 in tutta Italia, ma non si sa quanti di questi, con il tempo infausto di questi giorni in Lombardia, si avventureranno per arrivare a Lodi.