1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pop Intra: slitta termine presentazione offerte progetto aggregazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avanza, ma con prudenza il progetto di aggregazione sulle sponde del Lago Maggiore. La Banca Popolare di Intra ha concordato con l’advisor Mediobanca il differimento del termine per la presentazione delle offerte vincolanti da parte dei quattro istituti in lizza – Veneto Banca, Popolare di Vicenza, di Verona e Credito Valtellinese – nella short list per il progetto di aggregazione e originariamente fissato a metà giugno. Ne dà la stessa banca verbanese in una comunicato, nel quale specifica che sta procedendo l’iter per la definizione dell’accordo transattivo con la curatela del fallimento FinPart, con una proposta di transazione per 50 milioni di euro, per l’accettazione della quale i curatori Finpart hanno chiesto una proroga fino al 23 giugno. Per quel che riguarda i rapporti con Finpart, la Popolare di Intra comunica che nessuna causa per revocatoria risulta pendente, mentre è stata avviata una causa solo in un caso per 15 milioni, con un secondo fronte che ha visto l’avvio di giudizi risarcitori per 9,6 milioni. L’istituto ha anche provveduto a classificare tra le sofferenze i crediti riferiti al gruppo Mazzola, per un importo netto di circa 46 milioni, con riferimento alle garanzie reali e a seguito degli accantonamenti complessivi per 62,5 milioni di euro sinora effettuati. “Al momento non vi sono nuovi elementi significativi riferiti ad altre posizioni creditorie”, viene precisato nel comunicato. In merito a eventuali ulteriori eventi che possano incidere sulla valutazione dei crediti riferibili alla galassia Fin.Part la Banca comunica di essere in attesa degli esiti delle intimazioni di rimborso e delle iniziative di recupero avviate a seguito dei recenti provvedimenti giudiziari, al fine di poter quantificare eventuali ulteriori accantonamenti. Entro il 29 giugno è atteso il termine della verifica a seguito dell’incarico conferito a PricewaterhouseCoopers sulle posizioni riconducibili a FinPart.