1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pop Intra: interdizione Vivarelli non comporta automatica decadenza carica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca Popolare di Intra invita alla calma. In relazione alle notizie apparse sulla stampa relativamente al provvedimento di interdizione temporanea pronunciato dal Gip nei confronti del consigliere Lanfranco Vivarelli, l’istituto verbanese precisa in un comunicato diffuso questa mattina che l’interdizione non comporta l’automatica decadenza dalla carica, né, al momento, si è ricevuta alcuna comunicazione di dimissioni da parte del consigliere Vivarelli. Il consiglio di amministrazione dell’istituto si riunirà, come previsto, nel pomeriggio per esaminare, tra l’altro, la situazione. “Qualora fossero assunte determinazioni in proposito si provvederà a divulgare tempestivamente apposito comunicato”, conclude la nota.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ENERGIA

Enel migliora l’offerta per Eletropaulo

Enel Brasil Investimentos Sudeste, società brasiliana controllata da Enel, ha migliorato i termini della sua offerta pubblica volontaria per l’acquisto dell’intero capitale di Eletropaulo, lanciata lo scorso 17 aprile, attraverso …

BORSA ITALIANA

Alitalia: acquirenti in attesa di un nuovo Governo

Le offerte su Alitalia saranno vincolate alla formazione del nuovo Governo. Così si sono espressi alcuni potenziali acquirenti della compagnia aerea italiana, in amministrazione straordinaria dal maggio dello scorso anno. …

ORDINE DEL GIORNO

Alitalia: Cdm convocato per le 11 a Palazzo Chigi

Il Consiglio dei ministri (CdM) è convocato per stamattina alle ore 11.00 a Palazzo Chigi per l’esame delle misure urgenti per assicurare il completamento della procedura di cessione dei complessi …

CHIUSURA MERCATI

Piazza Affari chiude a -1%, tonfo per Saipem e FCA

Piazza Affari frena in una giornata con volumi ridotti causa la festività del 25 aprile. L’indice Ftse Mib ha chiuso a quota 23.801 punti (-0,97%), dopo che ieri aveva chiuso …