1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pop. Intra ancora in forte calo, non bastano rassicurazioni societa’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il -5,57%, difficile da digerire e fatto segnare soltanto ieri, non si placano le vendite su Banca Popolare di Intra, che, intorno a metà mattinata, cede sul campo circa un altro 2%, attestandosi a 12,01 euro. La stampa finanziaria ieri riportava che l’istituto finanziario al 31 marzo di quest’anno aveva 828 milioni di euro di crediti inesigibili, di cui 678 in sofferenza e 150 incagliati. Ieri in serata non ha tardato ad arrivare la replica della Popolare di Intra, che, a mezzo di una nota stampa, diffusa dietro sollecitazione della Consob, ha fatto sapere che la cifra di 828 milioni è riferibile alla data del 31 marzo 2005 ed “ignora totalmente le riclassificazioni ed i provvedimenti assunti dal consiglio di amministrazione a partire dal ‘profit warning’ del 31 agosto scorso e le decisioni da ultimo adottate in seguito all’intervenuto fallimento di Fin.Part. SpA, che hanno condotto ad accantonamenti complessivi riferiti a tali eventi, rispettivamente per 140 milioni e 38 milioni”. Sembra però che questa mattina il mercato non si accontenti di tali rassicurazioni.