1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ponte Morandi, zona franca urbana di Genova: Mise stanzia 109 milioni per imprese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

109 milioni di euro. A tanti ammontano le risorse disponibili per le esenzioni fiscali e contributive per le imprese della “zona franca urbana” di Genova, che verranno stanziate dal ministero dello Sviluppo Economico (Mise). E’ stata pubblicata la circolare del Mise che definisce i requisiti, le modalità e i termini di accesso alle agevolazioni per le imprese previste dal decreto per Genova che ha istituito, a seguito del crollo del viadotto Polcevera, conosciuto come Ponte Morandi, nel territorio della città metropolitana di Genova, la zona franca urbana (ZFU). “Sono 109 milioni di euro le risorse disponibili per le esenzioni fiscali e contributive – si legge nella nota ufficiale -. Le imprese e i titolari di reddito di lavoro autonomo con sede all’interno della zona franca urbana potranno presentare domanda a partire dal prossimo 16 aprile”.

“Non ci siamo mai dimenticati dell’impegno del Governo per sostenere gli imprenditori di Genova – ha dichiarato il vicepremier e ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio -. Tutte le aziende coinvolte nella tragica vicenda del Ponte Morandi hanno ora a disposizione lo strumento della zona franca urbana sul quale sono stanziate ulteriori risorse necessarie a rilanciare il sistema produttivo e le loro attività presenti sul territorio. E’ un segno concreto della nostra vicinanza ai cittadini di Genova”.