Poltrona Frau: utile ante imposte sale a 7,5 milioni in primi nove mesi, ricavi +12,3%

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 04/11/2013 - 17:02
Quotazione: POLTRONA FRAU
Poltrona Frau ha archiviato i primi nove mesi del 2013 con un utile prima delle imposte pari a 7,5 milioni di euro, in crescita dall'utile di 3,3 milioni registrato nell'analogo periodo dell'anno scorso. I ricavi sono aumentati del 12,3% a 192,5 milioni rispetto a dodici mesi fa, a seguito della importante ripresa del residenziale (+2,3%) grazie alle nuove aperture e alla crescita di mercati emergenti, dalla buona performance del segmento Luxury Interiors (+15,7%) e dell'ottimo andamento del segmento Luxury in Motion (+35,5%) rispetto allo stesso periodo del 2012. Il margine operativo lordo (Ebitda) è ammontato a 18 milioni, in salita del 36,4% su base annua. In crescita di oltre 4 milioni il risultato operativo a 12,4 milioni. Indebitamento finanziario netto al 30 settembre è pari a 87,5 milioni di euro, in miglioramento di 6,4 milioni rispetto ad un anno fa.

"Sono particolarmente soddisfatto del trimestre record che abbiamo appena chiuso, sia in termini di crescita del fatturato che dell'Ebitda a conferma del trend di miglioramento della redditività del Gruppo e del recupero del segmento Residenziale", ha dichiarato Dario Rinero, Ad di Poltrona Frau Group. "Sono molto contento dell'andamento del portafoglio ordini del Residenziale che, insieme alla costanza di rendimento e crescita significativa delle divisioni Luxury Interiors e Luxury in Motion, mi fa ritenere che il trend di miglioramento dei risultati economico finanziari del Gruppo continuerà e si rafforzerà ulteriormente nel corso nell'ultimo trimestre dell'anno. Infine torno dal mio recente viaggio in Cina e India con la convinzione delle opportunità che i nostri marchi, Poltrona Frau, Cassina e Cappellini sapranno cogliere nel medio termine con una attenta strategia di posizionamento impostata negli ultimi 18 mesi anche grazie alla nostra nuova organizzazione in loco".
COMMENTA LA NOTIZIA