La polizia texana indaga su Gtech, l’Opa di Lottomatica a rischio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Brutta giornata ieri a Wall Street per Gtech, il colosso statunitense delle lotterie che, dal 27 luglio, dovrebbe entrare a far parte del gruppo Lottomatica. Gli investigatori della polizia del Texas hanno infatti inviato un verbale alla Commissione delle Lotterie dello Stato, ente che esprime un parere sul gradimento del nuovo azionariato, in cui viene richiesto un approfondimento delle indagini su Gtech per una serie di operazioni. Il tiolo della compagnia è stato ieri sospeso al ribasso a wall Street e ha poi terminato le contrattazioni con un calo di circa 5 punti percentuali, a quota 33,14 dollari (l’offerta di Lottomatica ammonta a 35 dollari). Molto elevati gli scambi, è passato di mano il 14% della società. Oltre alle già note investigazioni sui contratti brasiliani, la polizia avrebbe rilevato irregolarità relative alla concessione delle lotterie di Trinidad-Tobago, di quelle polacche e della Repubblica Ceca.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Consumi: spesa per benzina e gasolio cresce nel I trimestre (CSP)

Nel mese di marzo gli italiani hanno sborsato 4,7 miliardi di euro per l’acquisto di benzina e gasolio auto. Si tratta di un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese del 2016, corrispondente ad una maggiore spesa di 591 milioni. Una crescita ch…

BORSA ITALIANA

UniCredit aggrava il passivo giornaliero, -2% a 15,22 euro

Da poco scoccato mezzogiorno UniCredit aggrava il ribasso portando il passivo giornaliero a -2,05%, con il prezzo che scivola a 15,22 euro. Ieri il titolo ha avviato una correzione ribassista dopo il veloce allungo registrato nelle sedute di lunedì e…