1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

PMI non spinge le borse europee, rally a Londra per Indivior

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante il PMI manifatturiero ai massimi da 17 anni, le tensioni politiche in arrivo dagli Stati Uniti penalizzano l’ultima seduta dell’ottava dei listini europei.

Londra ha terminato in calo dello 0,36% a 7.300,49 punti, Francoforte è scesa dell’1,25% a 12.861,49, Parigi dell’1,04% a 5.316,89 e Madrid dell’1,23% a 10.085 punti.

Sul listino della City spicca il -4,64% di Royal Mail dopo che Deutsche Bank, Berenberg e Jefferies hanno ridotto il prezzo obiettivo sul titolo. Rally invece per Indivior (+10,26%) dopo il via libera della Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, al Sublocade, un farmaco destinato agli utilizzatori di oppioidi.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CHIUSURA TOKYO

Asia: Borsa Tokyo chiude in calo, -0,29% per il Nikkei

La Borsa di Tokyo chiude l’ultima seduta della settimana in flessione. L’indice Nikkei è sceso dello 0,29%, attestandosi a 22.697,88 punti. Stamattina è arrivato dal Giappone l’aggiornamento sui prezzi al …

MERCATI

Borse europee deboli in avvio, Dax cede 0,32%

Borse europee deboli in avvio di contrattazioni dopo la chiusura mista di Wall Street e quella in calo di Tokyo. In Europa, l’indice Dax cede lo 0,32%, mentre il Cac40 …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo, chiusura in calo

La Borsa di Tokyo archivia la giornata di Borsa in calo, dopo quattro sedute consecutive con segno positivo. L’indice Nikkei ha terminato le contrattazioni a quota 22.764,68 punti, mostrando una …