Piu' energia per Roma con Acea

Inviato da Redazione il Mer, 28/04/2004 - 08:42
Quotazione: ACEA
Dopo aver unificato, nel 2001, la rete della capitale, acquistando il ramo di distribuzione dall'Enel, Acea con la presentazione del Piano, ha avviato un imponente programma di miglioramento e razionalizzazione sia sulla rete dell'alta tensione che sulla media, con un investimento decennale da 750 mln, totalmente autofinanziati; il tutto su un territorio che è il più esteso d'Europa. L'obiettivo è il miglioramento nella qualità del servizio, reso necessario da un aumento nei consumi nella capitale del 6% , a fronte di una media nazionale del 3% (da un incremento della domanda domestica e espansione delle attività produttive). C'è inoltre l'esigenza di rendere contenuti, con una tasso di riduzione del 5,5% annuo, le interruzione non programmate nella rete. Resta prudente la strategia di privatizzazione sulla soglia di esercizio del diritto di voto con salita controllata, dal 3% all'8%; solo per la ristrutturazione del debito pregresso vedrà il ricorso al mercato finanziario, che vedrà il migliore risultato contabile(Bilancio 2003) nella storia dell'azienda, con un utile netto di 49 milioni di euro.

COMMENTA LA NOTIZIA
gaville1953 scrive...
maxxbor scrive...
Sophi scrive...