1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pirelli Tyre, spunta il collocamento privato dopo il flop di Borsa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il ritiro dell’Ipo, per Pirelli Tyre si profila un private placement. Secondo indiscrezioni di stampa il consorzio di banche che avrebbe dovuto portare i pneumatici della Bicocca a Piazza Affari si sarebbe reso disponibile a sottoscrivere a fermo la quota del 35% che avrebbe dovuto costituire il flottante sul mercato. Un’operazione con qualche variazione, sulla falsariga di quella realizzata a suo tempo da Mediobanca su Ferrari. L’ipotesi ancora in discussione dovrebbe coinvolgere tutte le sette banche incaricate del collocamento: oltre a Mediobanca (l’operazione è seguita dal condirettore generale Renato Pagliaro), Goldman Sachs, Caboto, Capitalia, Jp Morgan, Merrill Lynch e Morgan Stanley. Tutti istituti che vantano rapporti consolidati con il gruppo guidato da Marco Tronchetti Provera. Quali sono le cifre in ballo? La valorizzazione dovrebbe aggirarsi intorno a 1,6-2 miliardi di euro e quindi Pirelli & C dovrebbe incassare tra 560 e 700 milioni di euro.